flat nuke

Personaggi in vita / FORNICOLI Dr MASSIMO


 

Massimo Fornicoli nasce a Castelnuovo di Porto (ROMA) il 31 maggio 1949 e si trasferisce ben presto con la famiglia a Vallerano (Viterbo). Fin dai primi anni dell’adolescenza mostra un chiaro interesse per le scienze e la filosofia, maturato pian piano in  un approccio interdisciplinare che abbracci le scienze umane e psicologiche, includendo la parapsicologia e lo studio dell’astrologia. Quest'ultima è vista sia come la più antica forma di caratterologia (pianeti-personalità secondo gli studi di H. J. Eysenck, psicologo inglese che accanto alle teorie psicoanalitiche valorizza la predisposizione genetica riconoscibile nel soggetto per la nascita in un determinato mese), sia come “studio delle coincidenze significative” secondo il principio di sincronicità introdotto da C. G. Jung, inserito in una visione di eventi che partecipino ad un tutto strutturato come nel modello di Leibniz dell’armonia prestabilita. Per avvalorare questa ipotesi molto radicata in tante culture del passato, si può riflettere su alcuni fenomeni osservabili nella psicologia e nella fisica dei quanti (si veda  W. K. Heisenberg).

Durante gli studi universitari M. F. frequenta la Società di Parapsicologia, dove incontra il professor Emilio Servadio, eminente psicoanalista freudiano analizzato da Edoardo Weiss e membro della Società Internazionale di Psicoanalisi, e il dottor Sergio Bernardi, altro psicoanalista, allievo del prof. Nicola Perrotti, ma aperto al pensiero di C. G. Jung, col quale si intrattiene in lunghe discussioni notturne, quasi un’analisi condotta camminando per le strade di Roma. I due studiosi costituiranno essenziali punti di riferimento nel corso della vita non solo professionale.

Dopo una prima laurea con tesi in filosofia teoretica col prof. Fausto Antonini e il prof. Paolo Filiasi Carcano  su “Il pensiero religioso nella psicologia di Carlo Gustavo Jung”, durante e per la stesura della tesi compie un breve percorso di analisi junghiana col professor Mario Moreno, libero docente in Psichiatria e Psicoterapia all’Università di Roma, che ha svolto la propria analisi didattica con Ernest Bernhard.

Successivamente si iscrive alla facoltà di Psicologia sorta da poco, e mentre insegna frequenta per quattro anni consecutivi  i seminari del prof. Aldo Carotenuto, per la cattedra di Teorie della personalità, e due corsi presso l’Accademia Alfonsiana a Roma di Paranormologia e Psichiatria morale tenuti da Padre Andreas Resch, psichiatra, psicoanalista e teologo.

Infine intraprende una analisi personale col prof. Emilio Servadio e si laurea con una tesi sperimentale in Psichiatria “Studio delle coincidenze: tema natale – intervista familiare”, col prof. Luigi Cancrini docente in Psichiatria e Psicoterapia presso l’Università di Roma, e col prof. Aldo Carotenuto psicologo analitico.

Questo lavoro è stato oggetto di una puntata della trasmissione scientifica “Delta” di Raitre dedicata ai diversi approcci diagnostici nell’ambito psicologico con discipline non ortodosse, curata dal prof . Cancrini.

Attualmente e negli ultimi venti anni si dedica esclusivamente alla psicoterapia psicodinamica non trascurando l’orientamento fenomenologico nell’interpretazione della malattia e nell’approccio terapeutico-clinico.

 


print

 
Cerca
Ricerca parole o frasi all’interno del sito.
 
Login





 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Statistiche
Visite: 80