flat nuke

Artisti in vita / Ercoli Ercole

Ercole Ercoli

nasce a Vallerano (VT), dove risiede e lavora in “Via Giovanni XXIII” n° 4, con studio in “Via della Mola” n° 81-83.

 

Inizia a dipingere nel 1963 sotto la guida del Prof. Piero Ammannato, il quale cura le sue attitudini al disegno e alla pittura. All’età di tredici anni, per sostegno del professore, partecipa ad un concorso di pittura, risultando 1°classificato e premiato con medaglia d’oro.

 

Successivamente, dipinge nei locali del circolo  A.C.L.I.  “Anni Verdi”, messi a disposizione dalla Parrocchia di Vallerano, dove, nel 1968, in una mostra collettiva con i pittori della zona, vince il 1° premio con targa d’oro, offerta dall’allora On. Attilio Jozzelli.

Dopo varie ricerche artistiche in molte città italiane, tra le quali Napoli,  Milano, Trieste, Ancona etc., dal 1975 si stabilisce a Viterbo ed inizia a frequentare i pittori e gli scultori del luogo, scambiando riflessioni su stile e forma nell’arte, facendo ricerca e sperimentazione. Dal 1984  entra nello studio del pittore viterbese Enrico Costarelli, colorista stimato ed apprezzato, dal quale apprende più rigorosamente la tecnica, l’uso ed il linguaggio del colore. Dopo circa dieci anni di lavoro, nel 1994 esordisce nella prima mostra a Marta (VT), nella sala polivalente del Comune dove riceve apprezzamento da parte di pubblico e critica, cosa ripetutasi poco dopo a palazzo Farnese, Caprarola (VT).

 

A tutt’oggi, seguono varie mostre, per un ciclo di quattro o cinque all’anno, nei paesi del viterbese e fuori provincia, tra i quali: Ronciglione, Bolsena, Canino, Porto Ercole, Narni, Terni etc.

 

Oltre alle mostre, partecipa a concorsi di pittura estemporanea, come:

 

1996 , Concorso a Sipicciano, 1° classificato, vincendo un soggiorno, alle isole “Seychelles”, messo in palio dalla compagnia aerea “Air Seychelles”.

 

2004, 3° classificato all’estemporanea nazionale di pittura svoltasi a Vignanello (VT) con premiazione al castello Ruspoli alla presenza del principe Dado Ruspoli e numerose personalità del mondo dell’arte e della cultura in genere.

 

2006, iscritto all’Albo Bioiconografico del Ministero della Cultura ,presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma.

I soggetti a cui si rivolge sono, con preferenza, la natura dei monti “Cimini” e le nature morte.

 

Si rimanda al sito ercolierole.it per le gallerie fotografiche.

 

 


print

 
Cerca
Ricerca parole o frasi all’interno del sito.
 
Login





 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Statistiche
Visite: 103